SEGNALAMENTO E SICUREZZA

REDI – TM64 – Relé a disco Elettronico

Un Relè a Disco Elettronico progettato per sostituire i tradizionali relè a disco elettromeccanici o i più recenti elettronici.

REDI – TM64 – Relé a disco Elettronico

Il REDI-TM64 è un Relè a Disco Elettronico progettato per sostituire i tradizionali relè a disco elettromeccanici o i più recenti elettronici. Il REDI-TM64 è basato su un’architettura a microcontrollore 2oo2 in diversity che garantisce un livello di sicurezza SIL4. La finalità dei relè a disco è quella di certificare lo stato di occupazione del Circuito di Binario (CdB), segnalare cioè se su una determinata tratta ferroviaria sta transitando un treno. Questa operazione avviene confrontando due segnali elettrici (tensione Locale e tensione di Campagna) in ampiezza, fase e frequenza.

La presenza di microcontrollori, che operano in real-time, consente di effettuare misure con elevata frequenza di campionamento ed elevata precisione e permette di valutare in modo puntuale e con elevato livello di sicurezza lo stato del circuito di binario, anche in presenza di forti disturbi indotti dalla corrente di trazione. Un sofisticato algoritmo software elimina le componenti di distorsione, di rumore e di disturbo garantendo l’intervento del REDI in un tempo inferiore a 100mS

Il REDI-TM64 è munito di una interfaccia utente che permette sia la configurazione in campo del dispositivo (rifasamento tramite un offset di fase impostabile dall’utente, impostazione dell’autorifasamento) sia la visualizzazione dei parametri più significativi del dispositivo (presenza della modulazione PSK, stato del circuito di binario, etc..).

Il REDI-TM64 non necessita di dispositivi esterni (condensatori) per compensare eventuali sfasamenti presenti in campo

Il REDI-TM64 risponde alla specifica RFI DTCDNSSSTB SR IS 21 028 C

Il REDI-TM64 garantisce un livello di sicurezza SIL4 in accordo alle norme CENELEC 50126; 50129; 50128

Project Info

EnglishItalianRussianSpanish